Olimpiadi 2020. Alberti (Fds): “Bravo Mennea, qualcuno ha il coraggio di dire la verità”

“Con le dichiarazione di Mennea si rompe finalmente l’assordante unanimità che ha circondato il progetto delle Olimpiadi 2020 a Roma. Sono due anni che lo andiamo dicendo, quasi in solitudine: Roma ha bisogno di altro.  Il modello dei grandi eventi come motore dello sviluppo ha ormai dimostrato tutta la sua illusorietà. Non è vero che i grandi eventi sostengono l’economia, è vero il contrario. La crisi della Grecia, colata a picco proprio per i debiti dei Giochi del 2004, è lì a dimostrarlo. E visto che si parla di Roma, non si possono dimenticare i buchi di bilancio e di legalità  lasciati dai mondiali di nuoto, o gli sprechi di Italia ’90.
Questa volta sarà diverso? Non vi è motivo di crederlo se a organizzare sono sempre gli stessi.
Il Comitato promotore è zeppo di indagati e condannati dalle cui bocche i discorsi sulle Olimpiadi sobrie appaiono come quelli degli ubriachi che giurano di essere astemi”. E’ quanto afferma il portavoce romano della federazione della Sinistra, Fabio Alberti.

Annunci