Campagna referendaria Stop ai privilegi. Alberti (Fds Roma): “Invitiamo i cittadini romani ad andare a firmare”

“Prosegue a ritmo serrato la campagna referendaria promossa dalla Federazione della Sinistra Lazio per abrogare i vitalizi dei consiglieri e degli assessori regionali a partire dalla vigente legislatura. Riteniamo si tratti di un’iniziativa centrale, attraverso la quale si vuole restituire equità sociale e porre fine a un privilegio particolarmente insopportabile in un periodo di tagli e sacrifici imposti ai cittadini. In attesa della partenza dei banchetti in tutta la capitale, come Federazione della Sinistra di Roma invitiamo i cittadini romani a  sottoscrivere i quesiti referendari presentandosi, muniti di un documento di identità valido, presso la segreteria del Campidoglio, in piazza del Capidoglio, oppure presso le segreterie dei municipi di appartenenza. L’elenco completo dei punti di raccolta nel Comune di Roma, in continuo aggiornamento, è consultabile sul sito http://www.novitalizilazio.it. E’ possibile inoltre partecipare attivamente a diffondere l’iniziativa, per capire come basta visitare la pagina Partecipa oppure inviarci un’email all’indirizzo info@novitalizilazio”. E’ quanto afferma il portavoce romano della Fds, Fabio Alberti.

“Ricordiamo che la partita in gioco è alta perché la vittoria del referendum porterebbe a un risparmio di oltre di 4 milioni di euro l’anno, solo eliminando i vitalizi dei consiglieri attualmente in carica. Si tratta di fondi pubblici che potrebbero essere reinvestiti in sanità, cultura, servizi sociali. Servono 50mila firme per dire stop ai privilegi. Si tratta di un’occasione da non perdere, per far sentire la propria voce e partecipare in questo modo al risanamento della politica”, conclude Alberti.

Annunci