Corteo studenti. Alberti (Fds): “Roma torni a essere una città libera”

“Ancora una volta è stata imposta con la forza un’inaccettabile limitazione del diritto a manifestare. I ragazzi scesi oggi in piazza stavano solo protestando in difesa di una scuola pubblica, democratica e veramente aperta a tutti. Non vi era alcun rischio di ordine pubblico che potesse giustificare le cariche e l’arresto di uno studente, di cui chiediamo l’immediato rilascio. Roma deve tornare a essere una città libera. Al dominio della finanza e all’abdicazione di una classe politica, non bisogna rassegnarsi. I cittadini, gli studenti, i lavoratori, devono prendere la parola e la strada. Altri devono raccogliere questo segnale. Un’occasione sarà la manifestazione “no Monti” del 27 ottobre”. E’ quanto dichiara il portavoce romano della Federazione della Sinistra, Fabio Alberti.

Annunci