Elezioni regionali. Alberti (Fds): “Al voto subito”

“Siamo abituati alla sua concezione proprietaria delle istituzioni, ma il sequestro di democrazia che la presidente Polverini sta attuando è oltre l’immaginabile. Con decine di crisi aziendali in corso, lo scadere di 160.000 casse integrazioni, la crisi dei rifiuti che prosegue, il disastro della sanità pubblica, l’ex presidente della Regione Lazio cincischia con le date con il solo fine di permettere la riorganizzazione delle clientele, dopo lo tsunami Fiorito, e preparare il suo futuro politico personale, quando tutta la società laziale le chiede di farsi da parte per davvero. Non è tollerabile. Contro questo scippo di democrazia occorrerà che i cittadini scendano nelle piazze”. E’ quanto dichiara il portavoce romano della Federazione della Sinistra, Fabio Alberti.

Annunci