Corridoio Roma-Latina: cambiano le giunte e i governi, ma il cemento avanza comunque

Si potrebbe parlare di mancanza di fantasia, se non fosse che sono in ballo interessi formidabili, nella costanza con cui l’insieme della classe politica romana e nazionale proprio non riesce a pensare a qualcosa di diverso da un’autostrada quando si parla di trasporti.
Da 20 anni i cittadini chiedono la messa in sicurezza della via Pontina, la cui pericolosità ha causato oltre 500 morti. Da 20 anni i cittadini e i comitati chiedono che si realizzi un sistema di trasporto veloce su ferro lungo il litorale sud.
Da 20 anni l’unica cosa che sanno rispondere è CEMENTO E ASFALTO.
Di nuovo il CIPE, il 2 agosto, nel silenzio complice della Regione, ha approvato la realizzazione della autostrada che tutti dicono, a parole, di non volere.
Benetton ringrazia!!
Rifondazione Comunista è a fianco delle popolazioni e dei comitati democratici che hanno annunciato l’opposizione con ogni mezzo a questa devastante e inutile oper

Annunci