Troppo facile prendersela con gli scafisti

Da un minuto dopo l’ennesima strage in mare abbiamo assistito ad uno scaricabarile sugli scafisti. Ma se le cause della fuga di uomini e donne dall’Africa sono la fame e la guerra, e se fuggire è dichiarato fuorilegge, allora gli scafisti non sono che gli ultimi di una lunga teoria di responsabili.

Proviamo a metterli in fila (non in ordine di importanza):
* I governi europei degli ultimi 50 anni, che hanno sostenuto tutte le dittature possibili e immaginabili; e quelli dei 50 anni precedenti, che hanno colonizzato l’Africa
* Il Fondo Monetario Internazionale che negli anni ’80 ha imposto Programmi di aggiustamento strutturale che hanno depresso le economie africane
* Gli accordi di libero scambio euromediterranei che, negli anni seguenti, ne hanno impedito lo sviluppo economico
* Le multinazionali del petrolio (ENI compresa) che hanno sostenuto queste politiche
* Le organizzazioni padronali che hanno considerato i lavoratori del sud come utile madonopera a basso costo
* I produttori di armi che fanno affari gettando combustibile nei conflitti
* Le multinazionali alimentari (e le catene di supermercati) che hanno forzato la rottura dell’agricoltura di sussistenza
* I paesi, del nord e del sud, occidentali e mediorientali, che si fanno la guerra tramite proxi locali
* Le guerre silenziose, ma sanguinose, per accaparrarsi materie prime rare
* Le elite al potere in Africa e i loro sistemi di accaparramento e spartizione personale, familiare e clientelare delle ricchezze
* I predicatori waahabiti nutriti di petrodollari che hanno avviato una guerra civile diffusa nei paesi a maggioranza islamica
* La legislazione dei paesi europei sull’immigrazione che impedisce ai migranti di prendere un normale traghetto
Eccetera…

Da ultimo arrivano gli scafisti che, sia detto per inciso, non sono trafficanti di uomini, ma l’unica risposta che trova chi fugge dalla guerra e dalla fame. E se si lascia che gli unici a rispondere ad un bisogno grande come quello di rimanere in vita, siano organizzazioni criminali, non si devono poi versare lacrime di coccodrillo.

Annunci